contatore visite free skip to Main Content
info@salernoeconomy.it

L'altra notizia »

(Scenari). Il nuovo anno parte con estrema prudenza, in attesa di dinamiche meno negative.

(Er.Pa.) – Atteggiamento prudenziale, confronto a tutto campo con le nuove dinamiche – conservative e non del tutto (al momento) espansive – che si palesano sugli scenari nazionali ed esteri. Le imprese si ritrovano, quindi, in un 2020 dove il primo momento sostanziale si rivela, in qualche modo, “difensivo” rispetto ad un contesto, per molti versi, ancora più “aggressivo” rispetto a quanto già preventivato. Inutile dire come prendano campo le difficoltà che emergono dai nuovi e negativi profili internazionali che si vanno, purtroppo, affermando in queste giornate. Né a livello di economia europea, nel suo complesso, c’è molto da rallegrarsi. Il meridione sconta, in ogni caso, i riflessi di un contesto che continua a punire – più che a sostenere o incentivare – proprio quelle imprese in cerca di nuovi profili di competitività sulla base di forti azioni di contesto sul piano della produttività e dell’innovazione. Si rinsaldano, quindi, i contesti produttivi già ampiamente profilati e concorrenziali non solo all’interno ma anche (soprattutto) all’estero. Chiaro come lo scenario politico interno continui a mantenere il suo peso (negativo, purtroppo).


Back To Top
Cerca