contatore visite free skip to Main Content
info@salernoeconomy.it

L'altra notizia »

Congiuntura Confcommercio. A ottobre scatta di nuovo l’emergenza consumi. Pil annuo in calo del 12.1%

“L’Indicatore Consumi Confcommercio scende dell’8,1% rispetto a settembre a causa del tonfo (-27,7%) della domanda  relativa ai servizi. A novembre il Pil è visto in calo del 7,7% mensile e del 12,1% annuo. Dopo la forte ripresa registrata nel terzo trimestre, a ottobre il riacutizzarsi della pandemia e le prime misure di contenimento hanno di nuovo deteriorato la situazione dell’economia. A farne le spese sono soprattutto i consumi”. L’Icc – calcolato dall’Ufficio Studi di Confcommercio – “scende dell’8,1% rispetto allo stesso mese del 2019 (era -5,1% a settembre), a causa soprattutto del tonfo del 27,7% dei servizi a fronte della sostanziale stabilità della domanda per i beni (+0,2%). Il rallentamento colpisce in primo luogo la filiera del turismo, dei servizi per il tempo libero ed i trasporti con riduzioni della domanda che si avvicinano a quelle registrate a marzo in occasione dello scoppio dell’emergenza coronavirus”. Per quanto concerne il Pil, l’Ufficio Studi di Confcommercio a novembre “stima una riduzione del 7,7% mensile e del 12,1 annuo”.

(Fonte: confcommercio.it/ 16.11.2020)


Back To Top
Cerca