contatore visite free skip to Main Content
info@salernoeconomy.it

La notizia del giorno »

SALERNITANS

di Alfonso Schiavino

Ricordate? La scorsa estate mezza Salerno – segnatamente la zona orientale – ha vissuto disagi sensibili per il razionamento dell’acqua, che ci è stato presentato come una conseguenza delle scarse piogge invernali e primaverili. Quest’anno, come ben sappiamo, le precipitazioni sono state a dir poco abbondanti, quindi non dovrebbero esserci problemi correnti. E però la situazione non può essere serena. Nel nostro comune le perdite idriche reali sfiorano il 60%. Cioè: mentre immettiamo un litro di acqua nella rete, sappiamo per certo che più della metà è destinata a svanire per vari motivi, soprattutto la vetustà e l’inadeguatezza degli impianti. Per fare un esempio: è come se acquistassimo al supermercato 10 bottiglie di minerale e a casa ne arrivassero 4. I dati vengono dall’Istat e, purtroppo, fanno segnare perfino un lieve peggioramento fra il 2015 e il 2016, gli anni delle ultime rilevazioni ufficiali. Siamo la città capoluogo più critica della Campania. Idee?


Back To Top
Cerca